Rispetto all’approccio tradizionale, l’innovazione sociale segna una forte discontinuità nel modo di intendere il mercato, non soltanto perché intercetta una domanda che coincide con i bisogni insoddisfatti della società, ma anche perché il suo modo di agire la porta a immaginare nuovi modelli di welfare, soluzioni più sostenibili, forme creative di ingaggio. È specchio di questa condizione la ricerca di un nuovo modello di collaborazione e di composizione degli interessi tra pubblico e privato, imprenditoria e finanza, terzo settore e impresa for profit. Non si tratta di un processo compiuto, al contrario è un campo aperto di sperimentazioni, dove assume particolare importanza cercare soluzioni nuove nel rapporto con clienti e committenti, e nella capacità di determinare il valore reale dei servizi e prodotti offerti.. L’innovazione sociale acquista una crescente centralità nell’agenda delle amministrazioni pubbliche come della grande filantropia privata, poiché si presenta come paradigma di cambiamento strutturale e fenomeno destinato a assumere nei prossimi anni dimensioni considerevoli e aprire nuovi mercati globali. Per tali ragioni diviene cruciale mettere a fuoco un nuovo modello di funzionamento e di rapporto col mercato utile a sostenere il compito che questo ecosistema di attori è chiamato a svolgere. La stanza Clienti e committenti esplora alcune dimensioni del rapporto col mercato, proponendo un ragionamento sulla necessità di diversificare le fonti di finanziamento, sui modelli di business modificati dall’innovazione tecnologica e dei costumi, sulle metodologie e gli strumenti della cosiddetta vendita complessa.

Gli argomenti

  • Vecchi e nuovi mercati | Donors e clienti
  • Le ricerche di mercato | Quale uso e come imparare dagli altri
  • Servitizzazione e altri modelli di business | Teorie e modelli, il rapporto con l’innovazione tecnologica, storie per imparare
  • Customer Relationship Management | Cos’è e perchè costruirlo
  • Migliorare le vendite con la metodologia Lean Startup | Filosofia, strumenti e come applicarli alle imprese piccole e grandi
  • Role play | Simulazione di una negoziazione commerciale
  • Politica economica | Come leggere i dati e l’informazione sui media

Cosa si impara?

  • A esplorare alcune dimensioni del rapporto col mercato con particolare riferimento alla diversificazione dei campi d’azione.
  • A mettere a fuoco i principi della ricerca di mercato e il valore delle buone pratiche.
  • A valutare l’applicabilità dei nuovi modelli di business resi possibili dall’innovazione tecnologica, come servitizzazione e piattaforme.
  • Ad apprendere la metodologia della vendita complessa e gli strumenti dell’approccio Lean Startup.
  • A sperimentare una negoziazione attraverso un role play.
  • A leggere i dati di politica economica proposti dalla ricerca e dai media.

Metodo e impegno

 

Lezioni interattive
Live con la classe e i docenti
(8 ore)

Videolezioni
Self education in pillole video da 15 minuti
(1 ore)

Question time
Approfondimenti live con i docenti
(2 ore)

Project work
Esercitazioni guidate sulla propria realtà, test e letture
(5 ore)